Conversazioni

  Libreria Feltrinelli, da giovedì 2 Ottobre a domenica 2 Novembre

Artisti e scrittori incontrano il pubblico per raccontare opere e aspetti meno conosciuti della loro professione.

recite concluse

Prima che si alzi il sipario

  Ridotto del Teatro Regio di Parma, venerdì 3 Ottobre

Il racconto dell'opera a cura di Giuseppe Martini e l’esecuzione dei brani più significativi.

recite concluse

Prova aperta

  Teatro Regio di Parma, mercoledì 8 Ottobre

A pochi giorni dalla prima, una prova riservata al pubblico delle scuole e delle associazioni.

recite concluse

Artisti del Coro da 50 anni

  Ridotto del Teatro Regio di Parma, giovedì 9 Ottobre

Singole voci che insieme si fanno personaggio, trasmettono emozioni. Una festa per celebrare una lunga passione.

recite concluse

La forza del destino

  Teatro Regio di Parma, da venerdì 10 Ottobre a martedì 28 Ottobre

Stefano Poda tinge di nero un destino che domina e maledice, un Verdi romantico «da sentire con lo stomaco.»

recite concluse

Mariella Devia

  Teatro Regio di Parma, sabato 11 Ottobre

Arie d'opera e musiche da camera verdiane nel dialogo tra il soprano e il pianoforte di Giulio Zappa.

recite concluse

Ferdinando Provesi, insegnante di musica di Giuseppe Verdi

  Museo Casa Barezzi di Busseto, sabato 11 Ottobre

L’uomo che insegnò a Verdi composizione musicale e pratica strumentale immaginava quanta strada avrebbe fatto il suo allievo?

recite concluse

Filarmonica Arturo Toscanini - Coro del Teatro Regio di Parma - Jader Bignamini

  Teatro Regio di Parma, domenica 12 Ottobre

L'omaggio a Giuseppe Verdi e ad Arrigo Boito di Michele Pertusi.

recite concluse

I concerti del Conservatorio di Musica "A. Boito" di Parma

  Ridotto del Teatro Regio di Parma, da lunedì 13 Ottobre a venerdì 24 Ottobre

Arie e duetti verdiani interpretati dagli allievi della Scuola di Canto del Conservatorio "A. Boito".

recite concluse

La forza del destino, 1862

  Ridotto del Teatro Regio di Parma, mercoledì 15 Ottobre

I segreti di una riflessione lunga sette anni con cui Verdi cambia profondamente la sua opera, le dà un’energia nuova. 

recite concluse