Principale artefice del rilancio a tutto campo della fisarmonica, strumento dalle innumerevoli capacità espressive, Galliano è da molti definito l’erede diretto di Astor Piazzolla. Nel suo omaggio a Giuseppe Verdi, le più amate melodie del Maestro prenderanno vita sulla tastiera della sua fisarmonica e della sua cordina, insieme alla musica che lo ha reso famoso in tutto il mondo, tra tipiche atmosfere francesi, tango argentino, melodie mediterranee e ritmi brasiliani.
Introdotto giovanissimo alla musica dal padre Lucien, fisarmonicista di origine italiana, inizia presto un percorso di ricerca nel repertorio per fisarmonica che gli fa conoscere i grandi maestri italiani e americani.
A Parigi lo aspetta un colpo di fortuna: incontra il famoso cantante Claude Nougaro e ricopre il ruolo di direttore, arrangiatore e compositore per la sua orchestra. Astor Piazzolla gli suggerisce di riscoprire le sue origini francesi e dare nuova vita al genere Musette come lui aveva fatto con il Tango.
Esperienze e stimoli che Richard fa confluire in una nuova musica, fatta di jazz e di tradizioni filtrate dalla sua personalità, una musica conosciuta e amata da tutto il mondo.

Auditorium Niccolò Paganini

martedì 2 ottobre 2018, ore 20.30 fuori abbonamento

Durata complessiva 2 ore circa, compreso un intervallo

 

 

RICHARD GALLIANO

Omaggio a Verdi

 

In collaborazione con
Società dei Concerti di Parma

 

Commissione del Festival Verdi in prima assoluta