«L’uomo che non ha musica nell’animo né si commuove alle dolci armonie è pronto al tradimento, agli inganni e alle rapine; foschi come la notte sono i moti del suo spirito, e i suoi affetti tenebrosi come l’Erebo: nessuno confidi mai in un uomo simile. Ascoltate la musica.»
William Shakespeare, Il mercante di Venezia

Per ricreare l’originaria espressività dei capolavori di Beethoven, di Chopin, di Liszt, “di quel misconosciuto funambolo della tastiera che fu il parigino Alkan”, Giovanni Bellucci si abbandona alla profondità di Shakespeare, vivo e vibrante attraverso la voce di Giancarlo Giannini. Uno spettacolo che ricerca il desiderio del desiderio, l'avvio e la meta di ogni forma d’arte, là dove questa è intrisa nel legno: il Teatro Farnese.

Teatro Farnese di Parma

martedì 13 Ottobre 2015, ore 20.00 fuori abbonamento


 

SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE

Un progetto di Giovanni Bellucci dedicato a William Shakespeare

 

Pianoforte

GIOVANNI BELLUCCI
 

Con la partecipazione straordinaria di

GIANCARLO GIANNINI

 

Musiche 
WILLIAM BYRD, LUDWIG VAN BEETHOVEN, FERRUCCIO BUSONI, FRÉDÉRIC CHOPIN, FRANZ LISZT, FELIX MENDELSSOHN BARTHOLDY, GIOACHINO ROSSINI, CHARLES VALENTIN ALKAN

Testi
WILLIAM SHAKESPEARE

 

In collaborazione con Società dei Concerti di Parma