A distanza di centocinquant’anni dalla nascita di Arturo Toscanini, un convegno, una mostra e una serie di concerti intendono celebrare il direttore d’orchestra che ha impresso un segno indelebile nella vita musicale del Novecento. Il convegno di studi si svolgerà fra Parma e Milano, due poli fondamentali della vicenda artistica di Arturo Toscanini. Parma rappresenta le radici, mai dimenticate, e gli anni di formazione presso la Regia Scuola di Musica, detta del Carmine, oggi Conservatorio di musica “Arrigo Boito”. Milano è la città in cui ha vissuto più a lungo e ha realizzato i suoi progetti artistici. Qui è diventato un punto di riferimento non solo nel mondo musicale, ma anche in quello civile, per le sue scelte etiche e politiche.

TOSCANINI, L’ITALIA, IL MONDO: 

FORMAZIONE, CARRIERA, 

EREDITÀ MUSICALE E CIVILE

 

Convegno di studi

venerdì 29 settembre 2017

ingresso libero

 

Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma
ore 9.00-10.00, Museo storico “Riccardo Barilla”
Arturo Toscanini allievo della Regia Scuola di Musica di Parma (1876-1885): nuovi documenti dall’Archivio storico del Conservatorio
Esposizione documentaria e visita guidata agli Studi Toscanini e Boito, a cura di Federica Riva, responsabile del Museo del Conservatorio, con la collaborazione di Federica Collorafi, archivista.

 

Casa della Musica, Sala dei Concerti
ore 10.30-13.00
I SESSIONE
Documentare Toscanini: la formazione del direttore d’orchestra nella seconda metà dell’Ottocento
Tavola rotonda a cura dei docenti del Conservatorio di Parma
Moderatore CARLO LO PRESTI

RAFFAELLA NARDELLA (Sezione Musicale della Biblioteca Palatina)
Il fondo Regia Scuola di Musica della Sezione Musicale della Biblioteca Palatina

GABRIELE MENDOLICCHIO
Direttori e insegnanti della Regia Scuola di Musica: Giovanni Rossi direttore d’orchestra

Per una storia dell’insegnamento della musica a Parma: la formazione di Toscanini nelle fonti d’archivio
FEDERICA RIVA, Le fonti
MICHELE BALLERINI, Il diploma in violoncello
SAURO RODOLFI, Il diploma in composizione
EMILIO GHEZZI, Le composizioni di Arturo Toscanini

ore 15.00-16.00
II SESSIONE
Arte e cultura al tempo di Toscanini: intorno allo Studio Toscanini nel Museo del Conservatorio di Parma

Moderatore MARCO CAPRA (Università di Parma)

ELISABETTA MATTEUCCI (Istituto Matteucci, Viareggio)
Toscanini fra note e colori

EMANUELE D’ANGELO (Accademia di Belle Arti di Bari)
A proposito di Toscanini e la letteratura

ore 16.00-18.00
III SESSIONE
La carriera italiana di Arturo Toscanini

Moderatore ALESSANDRA CARLOTTA PELLEGRINI (INSV)

RUBEN VERNAZZA (Université François Rabelais de Tours - Università di Milano)
Prima di Toscanini: il direttore d’orchestra - direttore artistico nel teatro d’opera italiano del secondo Ottocent

STEFANO BALDI (Università di Torino Biblioteca DAMS - Istituto per i Beni Musicali in Piemonte)
Toscanini direttore di concerti sinfonici a Torino: cronologia, repertorio e riflessi nella critic

MARCO CAPRA (Università di Parma)
Toscanini e Campanini ovvero: le divergenze parallele

DANIELE SPINI (Direttore artistico Orchestra Haydn di Bolzano)
Toscanini cinquant’anni dopo (1967-2017)

ore 18.00-19.00
Tavola rotonda e discussione finale
Moderatore MAURO BALESTRAZZI

Interventi di FEDERICA BIANCHERI, DANIELE AGIMAN, PAOLO RUSSO, HARVEY SACHS

 

Parma, Auditorium del Carmine
ore 20.30
Al pianoforte con Toscanini. Le liriche da camera
Pianoforte Steinway 1934 donato da Vladimir Horowitz ad Arturo Toscanini
Canto TANIA BUSSI, CHUNGMAN LEE, ANA ISABEL LAZO SOLORZANO
Pianoforte RAFFAELE CORTESI
Musiche di Arturo Toscanini, Giovanni Bottesini, Arrigo Boito, Giusto Dacci, Giuseppe Verdi, Amilcare Ponchielli,
Giulio Ricordi, Franco Alfano, Ildebrando Pizzetti

 

La seconda giornata del Convegno di studi si terrà sabato 30 settembre 2017 a Milano presso il Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi”.
Presso l’Archivio di Stato, dal 30 settembre al 28 ottobre, sarà allestita la mostra Toscanini “Maestro di Musica” e il suo tempo.

Per informazioni www.conservatorio.pr.it