X
Slide backgroundSlide thumbnail

LETTERA A MIO PADRE

Teatro Farnese, martedì 18 Ottobre 2016

Lettera a mio padre

«Carissimo padre, di recente mi hai domandato perché mai sostengo di aver paura di te. Come al solito, non ho saputo risponderti niente, in parte proprio per la paura che ho di te, in parte perché questa paura si fonda su una quantità tale di dettagli che parlando non saprei coordinarli neppure passabilmente. E se anche tento di risponderti per iscritto, il mio tentativo sarà necessariamente assai incompleto, sia perché anche nello scrivere mi sono d'ostacolo la paura che ho di te e le conseguenze, sia perché la vastità del materiale supera di gran lunga la mia memoria e il mio intelletto.»
Ugo Pagliai dà voce alle paure e ai rimorsi di Franz Kafka in Lettera a mio padre, commissione in prima assoluta del Festival Verdi in collaborazione con Società dei Concerti di Parma. Sulle musiche di Leóš Janácek interpretate dal Quartetto Prometeo, con i violini di Giulio Rovighi e Aldo Campagnari, la viola di Massimo Piva e il violoncello di Francesco Dillon, le dure parole rivolte da Kafka al genitore e affidate a una lettera mai consegnata sono indagine del conflitto irrisolto tra padre e figlio.

Teatro Farnese

martedì 18 Ottobre 2016, ore 20.30 fuori abbonamento

 

LETTERA A MIO PADRE

Da Lettera al padre di FRANZ KAFKA

 

QUARTETTO PROMETEO

 

Voce recitante

UGO PAGLIAI

 

Regia e drammaturgia
MAURIZIO CARDILLO

Musiche
LEOŠ JANÁCEK

Violino primo
GIULIO ROVIGHI

Violino secondo
ALDO CAMPAGNARI

Viola
MASSIMO PIVA

Violoncello
FRANCESCO DILLON

 

In collaborazione con Società dei Concerti di Parma

Commissione del Festival Verdi in prima assoluta

Approfondimenti

Calendario

FEBBRAIO 2019
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728  

Prossimi appuntamenti

Parsons Dance

Teatro Regio di Parma

dal 16 al 17 Febbraio 2019

ParmaDanza 2019

Cenerentola Circus

Teatro Regio di Parma

dal 22 al 23 Febbraio 2019

RegioYoung 2018-2019