X
Slide thumbnail

UN GIORNO DI REGNO

Teatro Giuseppe Verdi di Busseto, da venerdì 28 Settembre a domenica 21 ottobre 2018

Un giorno di regno

Melodramma giocoso in due atti su libretto di Felice Romani (con revisioni di anonimo)
dalla farsa Le faux Stanislas di Alexandre-Vincent Pineux-Duval

Musica
GIUSEPPE VERDI
Edizione critica a cura di Francesco Izzo
The University of Chicago Press, Chicago e Casa Ricordi, Milano

 

Date

Teatro Giuseppe Verdi di Busseto

venerdì 28 settembre 2018, ore 20.00
mercoledì 3 ottobre 2018, ore 20.00
venerdì 5 ottobre 2018, ore 20.00
sabato 6 ottobre 2018, ore 18.00
martedì 9 ottobre 2018, ore 20.00
mercoledì 10 ottobre 2018, ore 20.00
giovedì 11 ottobre 2018, ore 20.00
sabato 13 ottobre 2018, ore 18.00
giovedì 18 ottobre 2018, ore 20.00
domenica 21 ottobre 2018, ore 15.30
Tutte le recite sono fuori abbonamento

Durata complessiva 2 ore e 45 minuti circa, compreso un intervallo

 

Cast

Personaggi Interpreti
Il cavalier Belfiore MICHELE PATTI
ALESSIO VERNA (3, 6, 9, 11, 18)
Il barone di Kelbar  GIULIO MASTROTOTARO
LEVENT BAKIRCI (3, 6, 9, 11, 18)
La marchesa del Poggio    GIOIA CREPALDI
PERRINE MADOEUF (3, 6, 9, 11, 18)
Giulietta di Kelbar  DIANA ROSA CARDENAS ALFONSO
TSISANA GIORGADZE (3, 6, 9, 11, 18)
Edoardo di Sanval  MARTIN SUSNIK
CARLOS CARDOSO (3, 6, 9, 11, 18)
Il signor La Rocca  MATTEO D’APOLITO
MATTEO LOI (3, 6, 9, 11, 18)
Delmonte RINO MATAFÙ
Il Conte di Ivrea ANDREA SCHIFAUDO

 

Maestro concertatore e direttore
FRANCESCO PASQUALETTI

Regia, Scene, Costumi, Luci
MASSIMO GASPARON
da un progetto originale di PIER LUIGI PIZZI per il Teatro Regio di Parma, 1997

Movimenti coreografici
GINO POTENTE

Maestro del coro
ANDREA FAIDUTTI

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO COMUNALE DI BOLOGNA

Allestimento del Teatro Regio di Parma per il Teatro Giuseppe Verdi di Busseto

In coproduzione con Fondazione Teatro Comunale di Bologna

In collaborazione con Concorso Internazionale Voci Verdiane Città di Busseto

Con sopratitoli in italiano e in inglese

 

Assistente alla regia Gino Potente; Direttore di scena Pier Paolo Zoni;
Maestro al fortepiano
Cristina Giardini; Maestri collaboratori Andrea Bonato, Cristina Giardini
Maestro di palcoscenico Federica Cipolli; Maestro alle luci Francesca Pivetta; Maestro ai sopratitoli Claudia Zucconi

Scene e attrezzeria Laboratori di scenotecnica e attrezzeria del Teatro Regio di Parma; Costumi Tirelli Costumi
Calzature Calzature Artistiche Sacchi; Parrucche Effe Emme Spettacoli; Si ringrazia Antica Corte Pallavicina

Per il Teatro Comunale di Bologna: Direttore degli allestimenti scenici Manuela Gasperoni; Responsabile di produzione Giuliano Guernieri
Caposquadra macchinisti Cleto Tani; Responsabile elettricisti Andrea Oliva; Responsabile attrezzeria Giordano Mazzocchi
Responsabile sartoria Stefania Scaraggi; Trucco a cura di Maria Luisa Sacco; Parrucche a cura di Francesca Iuculano

Per il Teatro Regio di Parma: Responsabile di produzione Ilaria Pucci; Responsabile dei servizi tecnici Andrea Borelli
Direttore di palcoscenico Giacomo Benamati; Scenografo realizzatore e consulente agli allestimenti scenici Franco Venturi
Responsabile macchinisti Giuseppe Caradente; Responsabile elettricisti Giorgio Valerio; Responsabile attrezzeria Monica Bocchi
Responsabile sartoria Giuseppe Panarello; Fonica Alessandro Marsico; Ispettore di palcoscenico Ettore Moni

Personale tecnico e di palcoscenico del Teatro Comunale di Bologna e del Teatro Regio di Parma

 

Incontri

PRIMA CHE SI ALZI IL SIPARIO
Museo Casa Barezzi di Busseto
lunedì 24 settembre 2018, ore 21.00
A cura di DINO RIZZO

 

Approfondimenti

Calendario

DICEMBRE 2018
L M M G V S D
 1

2

3

4

5

67

8

9

10

11

1213

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31  

Prossimi appuntamenti

La spada nella roccia

Teatro Regio di Parma

dal 6 al 9 Dicembre 2018

RegioYoung 2018-2019

La vedova allegra

Teatro Regio di Parma

31 Dicembre 2018

Capodanno al Regio

Nelle felici stanze

Ridotto del Teatro Regio di Parma

5 Gennaio 2019

Stagione Lirica 2019

Il Festival Verdi è realizzato grazie al contributo di