X

Cart

            

Festival Verdi Journal

Nel nuovo magazine annuale dedicato al Festival Verdi immagini e illustrazioni originali, saggi e approfondimenti di taglio scientifico e divulgativo, commissionati a studiosi verdiani di massimo rango.
Realizzato in due edizioni distinte in italiano e inglese dal Teatro Regio di Parma con il Comitato scientifico per il Festival Verdi.

 

 

 

Presentazione

È in vendita il Festival Verdi Journal, il nuovo magazine dedicato ogni anno alla nuova edizione del Festival Verdi, a cura di Alessandro Roccatagliati, con le illustrazioni di Davide Forleo, realizzato in due distinte edizioni in italiano e inglese dal Teatro Regio di Parma con il Comitato scientifico per il Festival Verdi, diretto da Francesco Izzo.

“Abbiamo concepito una rivista annuale – spiegano Francesco Izzo e Alessandro Roccatagliati – che riunisce in un solo volume saggi introduttivi alle quattro opere in programma e li commissiona, ogni anno, a studiosi verdiani di massimo rango internazionale. Assicurati così spessore, rigore e aggiornamento sul piano della ricerca scientifica, si è però realizzata una pubblicazione che per taglio divulgativo, veste tipografica e impaginazione rifugge i modi compassati dei periodici accademici per proporsi a chi legge nel modo più amichevole e immediato”.

Questo il profilo del FVJournal, un magazine che offrirà ogni anno al pubblico l’occasione di una più ampia comprensione delle opere e del loro contesto per un ascolto e una visione più consapevoli e appaganti, con saggi di taglio scientifico e divulgativo, approfondimenti sui diversi temi delle opere raccontati per immagini e illustrazioni originali.

Macbeth, Un giorno di regno, Le Trouvère, Attila, le opere in programma al Festival Verdi 2018, sono al centro del primo numero del FVJournal nei contributi di Fabrizio Della Seta, Anselm Gerhard, Michele Girardi, Helen M. Greenwald, Francesco Izzo, David Lawton, Alessandro Roccatagliati, Antonio Rostagno, Claudio Toscani.

Stampato in anteprima lo scorso gennaio in occasione della presentazione del Festival Verdi 2018 e diffuso nelle varie sedi del road show di promozione internazionale, il FVJournal è uno strumento che consente al pubblico di prepararsi con largo anticipo alle settimane festivaliere d’autunno, offrendo elementi di conoscenza nuovi che affiancano e completano quelli contenuti nei programmi di sala e agli estimatori di Verdi di approfondire i diversi e numerosi aspetti legati alla sua opera. A ciascun titolo vengono dedicati due saggi arricchiti da un’ampia iconografia: il primo, più ampio e introduttivo, ricostruisce la genesi dell’opera soffermandosi su importanti aspetti drammaturgici e musicali; il secondo, dedicato ad argomenti specifici, approfondisce temi quali le fonti letterarie e il contesto culturale. Il magazine, impreziosito dalle tavole originali realizzate per ciascuna opera da un artista invitato, per il numero inaugurale Davide Forleo, che firma anche il layout grafico del magazine, conduce il lettore a riflettere su aspetti visivi e d’allestimento grazie a una ricca collezione di immagini commentate, tra riproduzioni d’epoca e recenti foto di scena.

“Questa è un’edizione speciale del Festival Verdi: la diciottesima – spiega Anna Maria Meo, Direttore generale del Teatro Regio di Parma – e per la maggiore età il Festival si fa un regalo, condiviso con tutti gli appassionati verdiani sparsi per il mondo, inaugurando una propria pubblicazione che avrà ampia diffusione internazionale e sarà un ulteriore strumento di conoscenza e di promozione della nostra attività. In tempi di social network e di comunicazione virtuale, mi piace pensare che la carta e l’inchiostro abbiano ancora un senso profondo e una funzione importante, quando si tratti di dare spazio alla riflessione e di lasciare testimonianza dell’esperienza di questi nostri anni”.

 

 

SFOGLIA L’ANTEPRIMA

 

Come acquistarlo

Il FVJournal può essere acquistato al costo di € 15,00 presso la biglietteria, il bookshop e lo sportello delle visite guidate del Teatro Regio di Parma, in contanti e con carta di credito. L’acquisto è possibile anche online, tramite PayPal e Bonifico Bancario, dopo aver inviato una mail a fvjournal@teatroregioparma.it indicando il numero di copie desiderate, l’indirizzo e, solo per l’Italia, il tipo di spedizione desiderata. Le tipologie e i costi di spedizione, a carico del destinatario, sono disponibili qui.

 

FVJOURNAL 1/2018 Credits

A cura di Alessandro Roccatagliati
Teatro Regio di Parma, 2018, Parma
128 pagine – formato 21 x 29.7
Rilegato in brossura, con illustrazioni
Stampato da Grafiche Step, Parma
Ed. italiana ISBN-978-88-942798-0-1
Ed. inglese ISBN-978-88-942798-2-5

Edizioni del Teatro Regio di Parma
Area Comunicazione, Promozione, Editoria, Stampa

A cura di Alessandro Roccatagliati

Design concept Davide Forleo, Paolo Maier

Illustrazioni e impaginazione Davide Forleo

Traduzioni dall’inglese (saggi Greenwald e Lawton) Claudio Vellutini

Immagini
Per la collaborazione al reperimento delle immagini,
oltre ai coordinatori della ricerca Dario De Micheli e Alessia Tavarone, si ringraziano:

Macbeth
Emanuele Senici, Università di Roma “La Sapienza”; Michela Crovi, Istituto Nazionale di Studi Verdiani; Sara Zago, Ufficio
Stampa del Teatro Regio di Torino; Salzburger Festspiele; Bettina Auge, Zürich Opernhaus; Carla Monni, Ufficio Stampa
Fondazione Teatro Comunale di Bologna; Elena Fumagalli, Archivio Fotografico Teatro alla Scala di Milano; Melanie Leung,
Coordinatrice richiesta immagini Folger Shakespeare Library.

Un giorno di regno
Pierluigi Ledda, Managing Director Archivio Storico Ricordi; Cristiano Ostinelli, General Manager Casa Ricordi; Samuel Lowry,
Direttore Audience Development Sarasota Opera Festival; Mona Barth del Stadttheater Bremerhaven; Marilena Lafornara,
Fondazione Paolo Grassi; Festival della Valle d’Itria; Jeff Clarke, Direttore artistico Opera della Luna; Natalia Fuhrydel,
Heidenheimer Festspiele; April Thibeault, Odyssey Opera Boston.

Le Trouvère
Bibliothèque Nationale de France; Karen C. Zigmand, Office Manager Pendragon Press; Daphne Lagraauw, Dutch National &
Opera Ballet; Mike Markiewicz, Arena Pal; Elena Fumagalli, Archivio Fotografico Teatro alla Scala di Milano; Royal Opera House;
Verena Kögler, Ufficio Stampa e Comunicazione Staatstheater Nürnberg; Camille Philippot, Théâtre La Monnaie; Adina Nicolae,
Ufficio Stampa Bayerische Staatsoper München; Antonio Bagnoli, Direttore generale Edizioni Pendragon.

Attila
Eleonora Benassi, Archivio Storico del Teatro Regio di Parma – Servizio Casa della Musica; Antonella Imolesi, Responsabile Fondi
Antichi, Manoscritti e Raccolte Piancastelli, Biblioteca Comunale “A. Saffi” di Forlì; Carla Monni,Ufficio Stampa Fondazione Teatro
Comunale di Bologna; Valentina Fanelli, Archivio Storico ed Audiovisuale Fondazione Teatro dell’Opera di Roma; Luciana Dallari,
Responsabile Marketing-Servizi generali Fondazione Arturo Toscanini di Parma; Elena Fumagalli, Archivio Fotografico Teatro alla
Scala di Milano.

L’editore resta a disposizione degli aventi diritto per eventuali omissioni nelle fonti iconografiche

Finito di stampare nel gennaio 2018 da
Grafiche STEP – Parma
ISBN 978-88-942798-0-1
© Fondazione Teatro Regio di Parma
Strada Giuseppe Garibaldi 16A, 43121 Parma – Italia
www.teatroregioparma.it
Tutti i diritti riservati
È vietata la riproduzione

 

Approfondimenti

Calendario

NOVEMBRE 2019
L M M G V S D
 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24
25

26

27

28

29

30  

Prossimi appuntamenti

Cappuccetto Rosso

Teatro Regio di Parma

dal 24 al 25 Novembre 2019

RegioYoung 2019-2020

Laboratori didattici

Ridotto del Teatro Regio di Parma

dal 2 Dicembre 2019 al 5 Aprile 2020

RegioYoung 2019-2020

Il Festival Verdi è realizzato grazie al contributo di