X

Cart

PAGAMENTI

Dlgs 33/2013 – Articolo 4bis – Trasparenza nell’utilizzo delle risorse pubbliche

In questa sezione vengono pubblicati i dati sui pagamenti per permette la consultazione in relazione alla tipologia di spesa sostenuta, all’ambito temporale di riferimento e ai beneficiari.

 

Dati sui pagamenti 2022

 

Indicatore di tempestività dei pagamenti, ammontare complessivo dei debiti e numero delle imprese creditrici

Dlgs 33/2013 – Articolo 33 –Obblighi di pubblicazione concernenti i tempi di pagamento dell’amministrazione

Indicatore di tempestività dei pagamenti, ammontare complessivo debiti e numero delle imprese creditrici 2022

 

IBAN e pagamenti informatici

Dlgs 33/2013 – Articolo 36 – Pubblicazione delle informazioni necessarie per l’effettuazione di pagamenti informatici

In questa sezione vengono pubblicati i codici IBAN identificativi del conto di pagamento, ovvero di imputazione del versamento in Tesoreria, tramite i quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti mediante bonifico bancario. I codici identificativi del pagamento da indicare obbligatoriamente per il versamento.

 

ISTITUTO BANCARIO IBAN SWIFT
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P.A. IT70E010312705000063222748 PASCITM1049
BANCA POPOLARE DELL’EMILIA ROMAGNA IT78Z0538712700000001402399 BPMOIT22
CREDIT AGRICOLE CASSA RISPARMIO PARMA E PIACENZA IT24J0623012700000036129650 CRPPIT2P452
CREDIT AGRICOLE CASSA RISPARMIO PARMA E PIACENZA IT78Y0623012700000037218777 CRPPIT2P452
INTESA SANPAOLO SPA IT91A0306912765000000040966 BCITITMME55

 

Con la pubblicazione della L. 96/2017 sulla Gazzetta Ufficiale n. 144 del 23 giugno 2017, sono entrate in vigore le disposizioni dell’art. 1 del D.L. 50/2017 in materia di split payment. Il nuovo testo dell’art. 17-ter del D.P.R. 26 ottobre 1972 come modificato dal D.L. 50/2017, prevede l’estensione dell’applicazione dello “split payment” a tutte le amministrazioni, gli enti ed i soggetti inclusi nel conto consolidato della Pubblica Amministrazione di cui all’art. 1, comma 2, L. 31/12/2009, n. 196.
La Fondazione Teatro Regio di Parma, dal 01/01/2018, è assoggettata al regime dello split payment, pertanto, le fatture dovranno essere inviate esclusivamente in formato elettronico con la dicitura IVA “Scissione dei pagamenti – dell’art. 17 ter DPR 633/1972”, nel caso contrario le fatture inviateci con altre forme di trasmissione e con diciture IVA diverse da quella “scissione dei pagamenti” non saranno ritenute valide e saranno pertanto rifiutate. La fattura sarà saldata al netto dell’imposta sul valore aggiunto; sarà poi compito del nostro ente versare all’erario l’importo corrispondente all’imposta sul valore aggiunto. La “scissione dei pagamenti “ non si applica ai fornitori che emettono fatture in Reverse Charge, Regimi speciali IVA, come ad esempio per il regime monofase dell’editoria, il regime speciale relativo alle agenzie di viaggio e il regime del margine. Sono escluse anche le piccole spese quando il fornitore emette ricevuta fiscale o scontrino fiscale.

Il Codice Univoco Ufficio al quale dovranno essere indirizzate le fatture elettroniche è: USAL8PV

Calendario

FEBBRAIO 2024
L M M G V S D
 

1

2

3

4

56

7

8

9

10

11

12

13

14

15

1617

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

 



Major Partner

Main Partner

Main Partner

Main Sponsor

Main Sponsor

Advisor

Con il contributo di

Con il contributo di

Con il contributo di

Con il supporto di

0
    0
    Il Tuo Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna al Negozio